Media Partner

venerdì 19 dicembre 2014

DOMANI 20 DICEMBRE CONCERTO DI MUSICHE POPOLARI ALLA SALA MAGMA DI CATANIA – PRESENTATA LA STAGIONE TEATRALE 2015


Si è tenuta mercoledì 17 dicembre la conferenza stampa di presentazione della stagione teatrale 2015 della Sala Magma di Catania, sita in via Adua 3.
La programmazione inizierà il 2 gennaio con “Vangelu secunnu Cinzia Caminiti Nicotra” (realizzato in collaborazione con l’associazione “Schizzi d’arte”), e prevede sei titoli in cartellone, per i quali è già attiva la relativa campagna abbonamenti. Alla conferenza stampa hanno preso parte i responsabili della Direzione Artistica, Alfio Guzzetta e Salvo Nicotra, alla presenza di registi, attori, tecnici e collaboratori. Sono stati riferiti ai presenti i sentiti auguri dell'assessore ai Saperi e bellezza condivisa del comune di Catania, prof. Orazio Licandro.
All'intervento di Guzzetta e Nicotra, che hanno fatto un excursus sulla storia della Sala Magma, aperta nel 1977, e sui motivi che hanno portato, in un momento di crisi economica e di difficoltà per i centri di diffusione culturale (molti sono i teatri che hanno chiuso a Catania, e non solo), la Sala Magma a resistere e rilanciare nel solco del proprio cammino fatto di originalità e non banalità, sono seguiti quelli di registi come Cinzia Caminiti Nicotra (in cartellone con “Vangelu secunnu” ed “Un fiore per Maria”, a gennaio e maggio) come anche dell'autore Renato Pennisi, il cui “Oratorio di resurrezione”, in scena a marzo, verrà diretto da Salvo Nicotra. Di e con Antonio Caruso l'originale “In vino veritas”, a fine gennaio, mentre è di Alfio Guzzetta a febbraio la regia del nuovo allestimento del divertente “Lu curtigghiu di li raunisi”. Di Luigi Favara la regia del toccante “Era mia figlia”, di cui è anche autore, proposto ad aprile.
Illustrate le modalità di prenotazione degli abbonamenti (€45 per sei spettacoli, ridotto €40 per studenti ed over 65) e le convenzioni attive: i clienti Mondolibri Catania di via Umberto 30 godranno del prezzo ridotto (previa presentazione dello scontrino della libreria), mentre la convenzione con ERSU Catania prevede la copertura a carico dell'Ente di metà del prezzo (€20) dell'abbonamento per gli studenti, dell’Università di Catania e delle Istituzioni per l’Alta Formazione di competenza dell’Ersu di Catania, con indicatore economico per il diritto allo studio Iseeu fino ad € 25.000,00 e iscritti nell’a.a. 2014/2015, secondo le modalità indicate sul sito dell'ERSU e su www.terreforti.org
Ma Sala Magma non è solo teatro: illustrate anche le iniziative letterarie, quali, ad esempio, la “Giornata mondiale della poesia” dell'Unesco, curata per la Sala Magma da Orazio Indelicato, e che nel 2015 verrà celebrata alla Sala refettorio del palazzo della Cultura di Catania.
Per le attività musicali, già domani, 20 dicembre alle 20.30, nuovo appuntamento con la rassegna “Fuorischema”: con un concerto di musiche popolari, sul palcoscenico di via Adua 3 saliranno la cantante Giusy Schilirò accompagnata alla chitarra da Rosario Todaro. Ingresso intero €8 (ridotto €6).
Il 23 dicembre alle 20, torna il grande repertorio pianistico affidato alle giovani ma già apprezzatissime mani di Antonino Cannavò, che spazierà da Liszt a Chopin, da Ravel a Rachmaninoff. Ingresso intero €5 (ridotto €3).

0 commenti:

Posta un commento