Media Partner

domenica 23 agosto 2015

SALA MAGMA: DAL TEATRO DI PAGLIA ALLA NUOVA STAGIONE CON “LIBERO COME UN ATTORE” DI ANTONIO CARUSO


Cinque ricchi appuntamenti al culmine dell'estate in pieno centro storico a Catania. È questa la proposta per l'estate 2015 della Sala Magma di Catania, che nel Teatro di Paglia, eretto nella corte della Biblioteca comunale “Vincenzo Bellini” in via Etnea 529, propone un percorso fra teatro e musica.
Ultimo appuntamento, domani lunedì 24 agosto alle 21 con la rassegna “Dalla Sala Magma al Teatro di Paglia”. In scena, Antonio Caruso, apprezzato e noto autore, attore e regista che per quasi un decennio lo ha visto impegnato in diverse produzioni della Sala Magma, e che nel “piccolo tempio” del teatro e della musica a Catania è recentemente tornato. Domani, proporrà un lavoro che scava nei suoi “flussi di coscienza”: “Libero come un attore” si annuncia un percorso che, lungi dall'autoreferenzialità, porta per mano lo spettatore attraverso percorsi, siano essi familiari o inediti per il destinatario, che non mancano di affascinare e colpire anche nel profondo. Ciò anche grazie allo speciale connubio con le oniriche coreografie ideate e magistralmente interpretate da Tiziana Cantarella.
Ecco lo spettacolo in una nota di regia:
«Libero come un attore è un viaggio di pensieri ad alta voce, riflessioni brevi, inviti, consigli a se stesso scritti tra il 2013 e il 2014. Sono flusso di coscienza che la penna ha voluto mettere su carta di getto e senza successive correzioni. La condizione che ha permesso una simile scrittura è una sorta di silenzio mentale, dove la penna poteva scorrere sapendo sempre cosa scrivere. In questo “a tu per tu” con il proprio Io, in questo incontro tra il “maschile” ed il “femminile” del sottoscritto s'inserirà la presenza fisica ed eterea di Tiziana Cantarella, ballerina, chiamata a rendere in movimento l'idea di un anima che viaggia verso una liberazione. La performance prende ovviamente spunto dalla condizione dell'attore per uscire poi dai limiti del palcoscenico ed abbracciare la vita tutta» (A.Caruso)

LIBERO COME UN ATTORE
di e con

ANTONIO CARUSO


e con
TIZIANA CANTARELLA

musiche
OLAFUR ARNALDS

assistente di palcoscenico
ENRICO LA SPINA

La rassegna “Dalla Sala Magma al Teatro di Paglia” si inserisce nel cartellone “Estate in città” del capoluogo etneo. Orario d'inizio h21, con biglietto di ingresso a €5.
Alla Sala Magma, fervono i preparativi per la prossima stagione: al nuovo cartellone, che prevede sei variegati titoli in cui non mancano inediti e prime rappresentazioni, si aggiungeranno anche spettacoli fuori abbonamento ed i nuovi appuntamenti musicali di “Fuorischema”.

Ecco il cartellone nel dettaglio:

Novembre - Ve 13, sa 14 e do 15 – sa 21 e do 22
L’UOMO CHE ASPETTA” di Antonio Caruso
Centro Magma
Regia di Salvo Nicotra

Dicembre - Ve 11, sa 12 e do 13 – sa 19 e do 20
TREDICI A TAVOLA” di Marc Gilbert Sauvajon
Centro Magma in collaborazione con Oltre le quinte
Regia di Luigi Favara

Febbraio - Ve 12, sa 13 e do 14 – sa 20 e do 21
IL PORTAFOGLIO” - “INTERVISTA
due atti unici di Octave Mirbeau
Terre Forti
Regia di Alfio Guzzetta

Marzo - Ve 4, sa 5 e do 6 – sa 12 e do 13
RICORDO DI UN CAMPESIÑO” di Luigi Favara
Centro Magma in collaborazione con Oltre le quinte
Regia di Luigi Favara

Aprile - Ve 15, sa 16 e do 17 – sa 23 e do 24
IL FRUSCIO DEL TEMPO due atti unici:
L’UOMO DAL FIORE IN BOCCA” di Luigi Pirandello - “L’ULTIMO NASTRO DI KRAPP” di Samuel Beckett
Centro Magma
Regia di Salvo Nicotra

Maggio - Ve 13, sa 14 e do 15 – sa 21 e do 22
LA BORGHESE DI ORLEANS” di Alfio Guzzetta
Terre Forti
Regia di Alfio Guzzetta
-

Info: 095444312 / 3333337848

A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org
Associazione culturale “I Siciliani - Fabbricateatro”
Oltre le quinte” onlus

sabato 22 agosto 2015

“DALLA SALA MAGMA AL TEATRO DI PAGLIA”: DOMANI DOMENICA 23 AGOSTO “ERA MIA FIGLIA” DI LUIGI FAVARA


Cinque ricchi appuntamenti al culmine dell'estate in pieno centro storico a Catania. È questa la proposta per l'estate 2015 della Sala Magma di Catania, che nel Teatro di Paglia, eretto nella corte della Biblioteca comunale “Vincenzo Bellini” in via Etnea 529, propone un percorso fra teatro e musica.
Penultimo appuntamento, domani domenica 23 agosto alle 21 con la rassegna “Dalla Sala Magma al Teatro di Paglia”. In scena ancora un lavoro rappresentato alla Sala Magma nella scorsa stagione: “Era mia figlia”, di Luigi Favara. Una storia tesa, caratterizzata da un intreccio incalzante di dialoghi, che raccontano una storia di pedofilia ai tempi dei “social networks”. In scena, Liliana Scalia, Giuliana Bella, Jacopo Raniolo, e lo stesso Luigi Favara, che cura anche la regìa. Lo spettacolo vedrà anche la partecipazione straordinaria di Fiorella Tomaselli.
Questo è “Era mia figlia” in una nota dell'Autore:
«Era mia figlia: un atto di dolore
Nell’assemblare la breve ma intensa storia di questa piéce, ho tenuto sempre a sottolineare la chiave “popolare” ed intensamente siciliana della storia di Lucia Reina, madre addolorata a cui un bruto ha strappato la propria figlioletta Luisa, adescandola, come spesso ormai accade nella realtà di tutti i giorni, attraverso il fascino discreto del computer, delle chat-lines e dei socialnetwork come Facebook o similari, che permettono un facile collegamento e una comunicazione immediata tra gli utenti.
Lo spettacolo cerca di legare l’antico, il moderno ed il futuristico con gli umori e i ritmi della musicalità siciliana restituendoci un esempio di “montaggio” a cadenza, tratto di peso dalla ritualità magica della lingua isolana che si presta perfettamente all’urlo di dolore di una madre ferita nei propri sentimenti più profondi che nel corso di circa 75 minuti circa ci racconta, in un delirio lucido ma del tutto rarefatto la sua storia, quella di sua figlia e quella della sua vecchia madre che in un sordo monologare con l’aldilà, le ricorda i doveri d’amore e di civiltà che le sono imposti anche nel rispetto del suo dolore.
La Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 Novembre 1989 si inserisce nello spettacolo quasi alla sua conclusione, ponendolo a metà strada tra la denuncia socio-culturale e la poeticità musicale degli echi di una Sicilia ora lontana, ora anche tragicamente vicina, con i suoni indelebili dei suoi vocabolari e con il suo linguaggio che da solo provoca brividi forti di poesia».

Dalla Sala Magma al Teatro di Paglia” chiude lunedì 24 agosto con “Libero come un attore”, “diario” teatrale di Antonio Caruso, che porta in scena i flussi di coscienza di un interprete, autore e regista fra i più popolari, in uno speciale connubio con le coreografie di Tiziana Cantarella.
La rassegna si inserisce nel cartellone “Estate in città” del capoluogo etneo. Tutti gli appuntamenti inizieranno alle 21, con biglietto di ingresso a €5.

ERA MIA FIGLIA


atto unico di Luigi Favara

Con:

Liliana Scalia nel ruolo di Lucia Reina
Giuliana Bella nel ruolo di Luisa (sua figlia)
Jacopo Raniolo nel ruolo del Commissario di polizia
Luigi Favara nel ruolo dell’Uomo della chat

E con la partecipazione straordinaria di:

Fiorella Tomaselli nel ruolo di Adriana Reina (madre di Lucia)


Aiuto Regia e Direttore di scena: Francesco Ranno

Tecnico delle luci e del suono: Marco Favara

Costumi e coreografia: Cristina Favara


Regia di Luigi Favara


-

Info: 095444312 / 3333337848

A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org
Associazione culturale “I Siciliani - Fabbricateatro”
Oltre le quinte” onlus

venerdì 21 agosto 2015

“DALLA SALA MAGMA AL TEATRO DI PAGLIA”: DOMANI SABATO 22 AGOSTO “IN VINO VERITAS” DI ANTONIO CARUSO


Cinque ricchi appuntamenti al culmine dell'estate in pieno centro storico a Catania. È questa la proposta per l'estate 2015 della Sala Magma di Catania, che nel Teatro di Paglia, eretto nella corte della Biblioteca comunale “Vincenzo Bellini” in via Etnea 529, propone un percorso fra teatro e musica.
Terzo appuntamento, domani sabato 22 agosto alle 21 con la rassegna “Dalla Sala Magma al Teatro di Paglia”. Ed è proprio andato in scena alla Sala Magma nella scorsa stagione il lavoro, di e con Antonio Caruso, che di certo coinvolgerà il pubblico che si annuncia numeroso. “In Vino Veritas” è uno spettacolo multiforme, mai uguale a se stesso, reinventato ad ogni proposta, che in questa versione vedrà impegnata, al fianco della rodata coppia Antonio Caruso – Antonio Starrantino (esilarante nelle vesti di Bacco), la talentuosa Ilenia Maccarrone, già vista sul palcoscenico in importanti lavori. Non mancherà, per una completa “full immersion” nell'argomento, la possibilità di gustare buon vino, offerto dal regista ed accompagnato dall'ormai apprezzata e proverbiale focaccia preparata dallo stesso Caruso: straordinario maestro dell'arte teatrale, talora si “presta” amichevolmente all'“arte bianca”.
Ecco lo spettacolo in una nota di regia:
«“In Vino Veritas” è un contenitore di storie, monologhi e dialoghi che vedono protagonista il Vino. Il vino e gli esseri umani. Tra il serio ed il faceto. Spettacolo brillante, leggero ma come certi vini bianchi che poi si fanno sentire, quando meno te l'aspetti, con messaggi corposi...come sa essere il vino del resto. Tante storie differenti, come tanti sono i vini...ed il pubblico potrà incontrare finalmente dal vivo il “Dio Bacco” che vuoterà il sacco sulla sua condizione di "Dio dell'ebbrezza", ascolterà la storia di una donna che brinda con una bottiglia di vino doc ai successi della propria vita... seguirà la metafora del potere, attraverso la produzione di certi vini, svelata da un uomo di potere. Infine potrà seguire la storia di un uomo che si è fatto rinchiudere in una cantina in attesa della fine del mondo. “In vino veritas” nasce come spettacolo elastico, variabile; essendo un contenitore di brani, verrà realizzato di edizione in edizione sempre diverso per potersi sposare alle esigenze dello spazio in cui prenderà vita. Una mediazione tra la performance e la messinscena. Per l'edizione al Teatro di Paglia il cast sarà differente dall'ultimo spettacolo realizzato alla Sala Magma lo scorso gennaio. Ad affiancare il duo Caruso-Starrantino ci sarà Ilenia Maccarrone, attrice siciliana con diversi lavori importanti alla sue spalle (tra i tanti suoi lavori la ricordiamo protagonista in La Locandiera per la regia di Jurij Ferrini nel 2010 e protagonista in Antigone a Siracusa nel 2013)» (A.Caruso).

Dalla Sala Magma al Teatro di Paglia” prosegue domenica 23 agosto: nell'occasione verrà riproposto, per quanti lo avessero perso e per quanti lo volessero rivedere, l'intenso “Era mia figlia”, una forte storia sulla violenza ai minori di e con Luigi Favara. Si chiude lunedì 24 agosto con “Libero come un attore”, “diario” teatrale di Antonio Caruso, che porta in scena i flussi di coscienza di un interprete, autore e regista fra i più popolari, in uno speciale connubio con le coreografie di Tiziana Cantarella.
La rassegna si inserisce nel cartellone “Estate in città” del capoluogo etneo. Tutti gli appuntamenti inizieranno alle 21, con biglietto di ingresso a €5.

IN VINO VERITAS
Storie di Vino, divine e non

Con
ANTONIO CARUSO, ILENIA MACCARRONE, ANTONIO STARRANTINO

musiche
J.STRAUSS, G.ROSSINI, G.VERDI, P.I.TCHAIKOVSKY

assistente di palcoscenico
ENRICO LA SPINA

regia
ANTONIO CARUSO


-

Info: 095444312 / 3333337848

A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org
Associazione culturale “I Siciliani - Fabbricateatro”
Oltre le quinte” onlus

giovedì 20 agosto 2015

TEATRO DI PAGLIA: DOMANI VENERDÌ 21 AGOSTO IL ROCK DEI “BLAZING SOUL” E DE “LE SCIMMIE ASTRONAUTA”


Cinque ricchi appuntamenti al culmine dell'estate in pieno centro storico a Catania. È questa la proposta per l'estate 2015 della Sala Magma di Catania, che nel Teatro di Paglia, eretto nella corte della Biblioteca comunale “Vincenzo Bellini” in via Etnea 529, propone un percorso fra teatro e musica.
Dopo l'apprezzato appuntamento di oggi con le letture della Divina Commedia curate dall'apprezzato attore e regista catanese Antonio Caruso, ecco, direttamente dalla rassegna permanente “Fuorischema”, un live di due delle più stimolanti band del panorama etneo ed italiano. Per la prima volta dal vivo, domani venerdì 21 agosto alle 21 ecco i “Blazing Soul”. Melodie al tempo stesso sofisticate ed accattivanti le loro, che rivelano un'anima soft rock con ampie reminiscenze dream pop. Merito dell'amalgama degli strumenti e della voce, bella e ben modulata, della frontwoman Lucia Nicotra, che si dimostra da subito essere il principale asset della promettente formazione, nata nel gennaio scorso, che di certo farà ben parlare di se, e che proporrà al pubblico del Teatro di Paglia i primi inediti. I Blazing Soul verranno tenuti a battesimo da “Le Scimmie Astronauta”, consolidata realtà del rock italiano, vista nei più importanti festival nazionali. Il loro rock con contaminazioni elettroniche è tutto nel loro primo album, uscito ad aprile: “Tieniti forte” è stato mixato da Steve Lyon, già visto al lavoro con Depeche Mode, Subsonica e Cure. Una serata di ottima musica che testimonia la rinascita di Catania come “Seattle d'Italia”.
Dalla Sala Magma al Teatro di Paglia” prosegue sabato 22 agosto con “In vino veritas”, di e con Antonio Caruso: uno spettacolo multiforme, reinventato ad ogni proposta, che in questa versione vedrà impegnata, al fianco della rodata coppia Antonio Caruso – Antonio Starrantino, la talentuosa Ilenia Maccarrone, già vista sul palcoscenico in importanti lavori. Molto applaudito nella stagione invernale 2015 della Sala Magma, “piccolo tempio” della musica e del teatro catanese, domenica 23 agosto verrà riproposto, per quanti lo avessero perso e per quanti lo volessero rivedere, l'intenso “Era mia figlia”, una forte storia sulla violenza ai minori di e con Luigi Favara. Si chiude lunedì 24 agosto con “Libero come un attore”, “diario” teatrale di Antonio Caruso, che porta in scena i flussi di coscienza di un interprete, autore e regista fra i più popolari, in uno speciale connubio con le coreografie di Tiziana Cantarella.
La rassegna si inserisce nel cartellone “Estate in città” del capoluogo etneo. Tutti gli appuntamenti inizieranno alle 21, con biglietto di ingresso a €5.

BLAZING SOUL
Walter Caraci, Fabio D'Agata, Lucia Nicotra, Marcello Spampinato, Santo Trombetta


LE SCIMMIE ASTRONAUTA
Fabrizio Trovato, Giorgio Falsaperna, Michele Giustolisi


-

Info: 095444312 / 3333337848

A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org
Associazione culturale “I Siciliani - Fabbricateatro”
Oltre le quinte” onlus

mercoledì 19 agosto 2015

DA DOMANI, GIOVEDÌ 20 AGOSTO A CATANIA LA RASSEGNA “DALLA SALA MAGMA AL TEATRO DI PAGLIA” CON “DIVINA COMMEDIA”


 Cinque ricchi appuntamenti al culmine dell'estate in pieno centro storico a Catania. È questa la proposta per l'estate 2015 della Sala Magma di Catania, che nel Teatro di Paglia, eretto nella corte della Biblioteca comunale “Vincenzo Bellini” in via Etnea 529, propone un percorso fra teatro e musica.
Si inizia domani, giovedì 20 agosto con le letture della Divina Commedia curate dall'apprezzato attore e regista catanese Antonio Caruso. Un attento lavoro di selezione e studio, quello di Caruso, che ha voluto il commento musicale di due abili percussionisti, Giuseppe Corsaro e Carmelo Santoro, e le atmosfere dei Pink Floyd, band che con le proprie sonorità ha disegnato paesaggi emotivi che idealmente si sposeranno con i versi del Sommo Poeta.
Ecco lo spettacolo in una nota di regia:
«Ho scelto di leggere alcuni canti della Divina Commedia, perché nei versi dell'opera di Dante (quest'anno ricorre l'anniversario della nascita – 750 anni) ho sempre riconosciuto un fascino particolare che va al di là del peso interpretativo che gli è stato imposto – da altri – della tradizione letteraria che ha radiografato, scomposto e ricomposto ogni immagine o parola, significati e simboli...ma anche al di là della metrica o della struttura del verso il cui eccessivo peso può dar luogo ad una lettura corretta ma logica, con buona pace della comprensione mentale. Dante ha concepito la Commedia – l'aggettivo “Divina” è opera di Boccaccio – come opera accessibile a tutti, leggibile da tutti in quel suo volgare fiorentino che è stato non a caso strumento successivo per consolidare il dialetto toscano come lingua italiana...lingua di tutti. Il fascino di quei versi per me sta più nelle cose non scritte che nello scritto...sta nelle ombre nascoste dietro le parole. Riuscire a far emergere ciò che lui nasconde dentro i versi rende la Divina Commedia accessibile a tutti a prescindere dai secoli di studi e della comprensione logica del testo. Spero possa essere una lettura illogica e scorretta che raggiunga nel profondo, lo spettatore, più che nel suo cervello. Cercherò di essere una sorta di canna vuota per far emergere da sé ciò che è celato nella logica del verso dantesco. Credo che quei versi possano essere un codice per raggiungere altro, in quella linea che ormai segue tutti i miei lavori da anni, per raggiungere un “silenzio” interpretativo dentro il quale sentire gli altri, entrare in connessione con gli altri. Vorrei che fosse un viaggio per tutti e non solo per me. Mi aiuteranno in questa impresa ardua ma non impossibile (già verificata e realizzata in occasioni passate come ad esempio nella lettura realizzata ai Magazzini Sonori nel 2013 o nella più recente lettura all'Isola di Luce di Gravina di Catania), la musica dei Pink Floyd (e ci sarebbe tanto da dire sulla scelta di unire Dante ai Pink Floyd ma lascio a voi la ricerca delle motivazioni) e due amici percussionisti Giuseppe Corsaro e Carmelo Santoro, i quali hanno lavorato non tanto per produrre suoni ma per essere suono, seguendo lo stesso percorso che io tenterò in voce» (A.Caruso).

E sarà ancora all'insegna del rock la serata di venerdì 21 agosto: dal vivo per la prima volta assoluta ecco i “Blazing Souls”, imperniati sulla voce della frontwoman Lucia Nicotra, che verranno tenuti a battesimo da “Le Scimmie Astronauta”, consolidata realtà del rock italiano, vista nei più importanti festival nazionali. Si prosegue sabato 22 agosto con “In vino veritas”, di e con Antonio Caruso: uno spettacolo multiforme, reinventato ad ogni proposta, che in questa versione vedrà impegnata, al fianco della rodata coppia Antonio Caruso – Antonio Starrantino, la talentuosa Ilenia Maccarrone, già vista sul palcoscenico in importanti lavori. Molto applaudito nella stagione invernale 2015 della Sala Magma, “piccolo tempio” della musica e del teatro catanese, domenica 23 agosto verrà riproposto, per quanti lo avessero perso e per quanti lo volessero rivedere, l'intenso “Era mia figlia”, una forte storia sulla violenza ai minori di e con Luigi Favara. Si chiude lunedì 24 agosto con “Libero come un attore”, “diario” teatrale di Antonio Caruso, che porta in scena i flussi di coscienza di un interprete, autore e regista fra i più popolari, in uno speciale connubio con le coreografie di Tiziana Cantarella.
La rassegna si inserisce nel cartellone “Estate in città” del capoluogo etneo. Tutti gli appuntamenti inizieranno alle 21, con biglietto di ingresso a €5.

DIVINA COMMEDIA
di Dante Alighieri

Brani scelti

con
ANTONIO CARUSO


Alle percussioni
GIUSEPPE CORSARO – CARMELO SANTORO

Musiche
PINK FLOYD


-

Info: 095444312 / 3333337848

A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org
Associazione culturale “I Siciliani - Fabbricateatro”
Oltre le quinte” onlus

giovedì 13 agosto 2015

DA GIOVEDÌ 20 AGOSTO A CATANIA LA RASSEGNA “DALLA SALA MAGMA AL TEATRO DI PAGLIA”


Cinque ricchi appuntamenti al culmine dell'estate in pieno centro storico a Catania. È questa la proposta per l'estate 2015 della Sala Magma di Catania, che nel Teatro di Paglia, eretto nella corte della Biblioteca comunale “Vincenzo Bellini” in via Etnea 529, proporrà un percorso fra teatro e musica.
Si inizia giovedì 20 agosto con le letture della Divina Commedia curate dall'apprezzato attore e regista catanese Antonio Caruso. Un attento lavoro di selezione e studio, quello di Caruso, che ha voluto il commento musicale di due abili percussionisti, Giuseppe Corsaro e Carmelo Santoro, e le atmosfere dei Pink Floyd, band che con le proprie sonorità ha disegnato paesaggi emotivi che idealmente si sposeranno con i versi del Sommo Poeta. E sarà ancora all'insegna del rock la serata di venerdì 21 agosto: dal vivo per la prima volta assoluta ecco i “Blazing Soul”, imperniati sulla voce della frontwoman Lucia Nicotra, che verranno tenuti a battesimo da “Le Scimmie Astronauta”, consolidata realtà del rock italiano, vista nei più importanti festival nazionali. Si prosegue sabato 22 agosto con “In vino veritas”, di e con Antonio Caruso: uno spettacolo multiforme, reinventato ad ogni proposta, che in questa versione vedrà impegnata, al fianco della rodata coppia Antonio Caruso – Antonio Starrantino, la talentuosa Ilenia Maccarrone, già vista sul palcoscenico in importanti lavori. Molto applaudito nella stagione invernale 2015 della Sala Magma, “piccolo tempio” della musica e del teatro catanese, domenica 23 agosto verrà riproposto, per quanti lo avessero perso e per quanti lo volessero rivedere, l'intenso “Era mia figlia”, una forte storia sulla violenza ai minori di e con Luigi Favara. Si chiude lunedì 24 agosto con “Libero come un attore”, “diario” teatrale di Antonio Caruso, che porta in scena i flussi di coscienza di un interprete, autore e regista fra i più popolari, in uno speciale connubio con le coreografie di Tiziana Cantarella.
La rassegna si inserisce nel cartellone “Estate in città” del capoluogo etneo. Tutti gli appuntamenti inizieranno alle 21, con biglietto di ingresso a €5.


-

Info: 095444312 / 3333337848

A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org
Associazione culturale “I Siciliani - Fabbricateatro”
Oltre le quinte” onlus