Media Partner

giovedì 26 novembre 2015

FUORISCHEMAJAZZ&MORE@SALAMAGMA: SABATO 28 NOVEMBRE GRANDE MUSICA CON L'“ORIGINAL COMBO JAZZ”


Ancora grande musica alla Sala Magma di Catania, sita in via Adua 3. In quello che è un vero e proprio “spin-off” del cartellone musicale principale, riecco “FuorischemaJazz&More@SalaMagma”, con il nuovo appuntamento di sabato 28 novembre alle 21: sulle assi dell'apprezzata location ecco l'Original Combo Jazz. Composto da Sandy Troina (vocals), Nino Sortino (tenor sax), Umberto Di Pietro (alto sax), Giovanni Attardo (trumpet), Antonio Caldarella (trombone) e Mario Nicotra (piano), il complesso nasce nel 1990, sapendo conquistare sin dagli esordi il pubblico grazie al suo swing, al suo dinamismo ed alla qualità dei suoi assolo. Su un repertorio di base, ricercato alle fonti classiche delle grandi orchestre statunitensi, l'Original Combo Jazz ha saputo trovare, nel corso degli anni, un colore e suono personale.
Con uno swing incisivo, degli arrangiamenti e delle orchestrazioni ottimali ed il contributo di un efficace interplay, la band propone un repertorio che parte dagli standards per disegnare un percorso unico e coinvolgente.
La presenza, inoltre, della bella voce di Sandy Troina ne accresce le possibilità espressive e interpretative, valorizzando le performance dell'Original Combo Jazz.
Band dalla crescente popolarità, l'Original Combo Jazz regalerà all'attento pubblico della Sala Magma una serata di musica di qualità. Il biglietto di ingresso è di €7, con inizio fissato alle 21.
E alla Sala Magma di Catania fervono i preparativi per la prossima stagione teatrale: al nuovo cartellone, che prevede sei variegati titoli in cui non mancano inediti e prime rappresentazioni, si aggiungeranno anche spettacoli fuori abbonamento, oltre ai nuovi appuntamenti musicali di “Fuorischema” e le serate di FuorischemaJazz&More@SalaMagma”.

Ingresso : 7 Euro

Per informazioni:
Centro teatrale e culturale Magma 095 444312 – 3333337848 – 3496093918 – mail@centromagma.it


A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org



mercoledì 25 novembre 2015

FUORISCHEMA: DOMENICA 29 NOVEMBRE ALLA SALA MAGMA DI CATANIA IL M° DAVIDE SCIACCA PRESENTA LA “PETIT SUITE”


Una composizione a lungo attesa dai cultori della chitarra e della musica colta. La “Petit Suite” del compositore siciliano Andrea Schiavo verrà presentata in prima mondiale domenica, 29 novembre 2015 dalle 18, alla Sala Magma di Via Adua 3 a Catania. L'evento si inserisce nel concerto solista del chitarrista di fama internazionale Davide Sciacca, che proporrà al selezionato pubblico un excursus di composizioni belliniane, seguito da una selezione di lavori di Andrea Schiavo che comprenderà, per l'appunto, l'annunciata “Petit Suite” per chitarra solista. Ma non mancherà, sempre di Schiavo, anche la sua recente “Liverpoolian Fantasy for Guitar Duo” (del 2014), in coppia con lo stesso autore aretuseo, che è apprezzato chitarrista, tiorbista, liutista ed arciliutista oltre che esperto di musica antica, rinascimentale e barocca. Il prezzo dell'evento è fissato ad €5, con prenotazione ai numeri 095 444312 – 3333337848: limitati i posti per godere della rinomata acustica di una location intima, esclusiva ed accogliente come la Sala Magma.
Ed è reduce da un successo di pubblico e di critica nell'ultima tournée autunnale il m° Davide Sciacca, chitarrista catanese dalla sempre più solida reputazione internazionale. Ormai di casa in Gran Bretagna, il tour recentemente conclusosi lo ha visto impegnato in molte date fra Inghilterra e Galles. Tra i live, degne di nota le esibizioni da solista al “The Junction”, a Rainford, e alla Nordic Church di Liverpool, nell'ambito della prestigiosa stagione musicale con in cartellone nomi come i Katona Twins, il Liverpool String Quartet ed il violinista jazz Daniel John Martin. Non sono mancate anche le collaborazioni con altri musicisti: sempre per la stagione della Nordic Church, ecco il live nel collaudato Ten Strings Duo, con la violinista Marianatalia Ruscica, in scena anche alla St. David’s Church di Mold, ed ancora momenti musicali e progettuali con il violinista Tom Sykes e la soprano Maryolive Mungai. Per il Prof. Sciacca anche un importante evento accademico: molto apprezzata, in occasione della settimana italiana della cultura, la sua conferenza alla University of Liverpool dal titolo “The Italian of Music, the Music of Italian”, tenuta in lingua inglese. L'appuntamento al Department of Modern Languages and Cultures si è concluso con un'esibizione dal vivo del M° Sciacca, che per gli intervenuti alla conferenza ha suonato una delle preziose chitarre del liutaio siciliano Flavio Alaimo, strumenti che da anni caratterizzano le esibizioni di Davide Sciacca, che ne è convinto ed entusiasta endorser. Ampio ed originale il repertorio del musicista etneo, con musiche ispirate dalle opere del catanese Vincenzo Bellini, Gioacchino Rossini e dai compositori contemporanei Carlo Ambrosio, Andrea Schiavo e Giuseppe Torrisi. Il Ten Strings Duo, invece, ha proposto composizioni di Paganini, Coste, Schiavo, Torrisi, Pixinguinha ed altri.
Ben tre le nuove partecipazioni del M° Davide Sciacca al popolarissimo show radiofonico della BBC condotto da Linda McDermott: a due interviste con esecuzioni di brani da solista, in un'occasione in compagnìa dell'attrice hollywoodiana italo-australiana Greta Scacchi, ne è seguita una terza in cui ha accompagnato la talentuosa soprano kenyota Maryolive Mungai.
Tornato in Sicilia, il M° Sciacca si è messo al lavoro contribuendo, all'organizzazione degli eventi musicali della Sala Magma, istituzione culturale che ha sempre creduto in Sciacca venendone ricambiata da fattiva gratitudine, al pari di quella che lo stesso manifesta per l'Istituto Omnicomprensivo “A.Musco” di Catania, che hanno permesso il successo della tournée al pari dei managers britannici Michael Phoenix e Jonathan Edwards, del musicista e musicologo Tom Sykes, e dei docenti della University of Liverpool Marco Paoli, Rosalba Biasini e Giusy Coppola.

Ecco il profilo dell'artista ed il programma del recital:

DAVIDE SCIACCA
Ha conseguito il diploma in Chitarra con il massimo dei voti presso l’istituto musicale V. Bellini di Catania, perfezionandosi con il concertista Carlo Ambrosio. Completa gli studi conseguendo, nel 2010, il diploma accademico di secondo livello abilitante all'insegnamento dello strumento musicale e, nel 2012, il diploma accademico di secondo livello in discipline musicali a indirizzo interpretativo-compositivo in Chitarra con il massimo dei voti e la lode presso l'istituto musicale V. Bellini di Caltanissetta sotto la guida del maestro Renato Pace con una tesi sulle opere per Oboe e Chitarra del compositore francese Napoleon Coste. Nel 2013 consegue brillantemente il Master di I livello in nuove Tecnologie applicate alla Musica presso il medesimo istituto. Nel 2015 ottiene il diploma accademico di secondo livello in Musica da Camera presso il Conservatorio V. Bellini di Palermo.
Ha seguito corsi di perfezionamento e d’interpretazione musicale con il pianista Andràs Schiff, i violinisti Augusto Vismara e Christophe Grube, l’oboista Stefano Vezzani, i chitarristi Carlo Ambrosio, Arturo Tallini, Giulio Tampalini, Aniello Desiderio, Giovanni Puddu, Costas Cotsiolis, Philippe Villa, Amanda Cook, Richard Jacobowsky, Linda Calzolaro e Nello Alessi.
Ha vinto il I° premio assoluto nei concorsi internazionali “Amigdala” di Viagrande e in due edizioni del “Giuseppe Ierna” di Floridia, nei concorsi nazionali “Magna Grecia” di Gioiosa Ionica e "Tuttarte" di Catania, il I° premio nei concorsi internazionali "Magma" di Catania e “Giuseppe Ierna”, il I° premio nei concorsi nazionali “Benedetto Albanese” di Caccamo, "A.gi.Mus." di Siracusa, “Pasquale Benintende” di Reggio Calabria, “Magna Grecia” di Gioiosa Ionica, in tre edizioni del concorso “Città di Palermo” e “Alfio Pulvirenti” di Comiso, in due edizioni dell’ “A.M.A. Calabria” di Lamezia Terme, "Placido Mandanici" di Barcellona Pozzo di Gotto e “Tuttarte” di Catania. Ha ottenuto i premi speciali della critica "Saint-Saens" e "Collegium Ars Musica" nel concorso nazionale "Città di Palermo", il “Premio Cultura” A.M.A. Calabria 2014, il “Premio Lillina Condemi” 2014 e il “Premio Ierna 2010”.
È stato invitato a far parte della giuria di importanti concorsi nazionali ed internazionali di chitarra e musica da camera.
Ha al suo attivo numerosissimi concerti come chitarrista solista, in formazioni da camera e da solista con orchestra in teatri, associazioni culturali, università e comunità religiose. Nel 2009 si è esibito in qualità di solista nell’ambito del “Tuscia International Guitar Festival” e, successivamente, accompagnato dall’orchestra dell’Ersu di Catania. Nel 2014 e nel 2015 ha ottenuto successi di pubblico e critica durante quattro tour in Inghilterra e Galles nei quali si è esibito in qualità di solista e in duo con la violinista Marianatalia Ruscica. I concerti li hanno visti protagonisti nelle sale e nei teatri di Liverpool, Manchester, West Lancashire, North Wales e del Wirral. Tiene regolarmente conferenze e seminari presso Università inglesi e italiane.
Ha accompagnato numerosi artisti locali come turnista e in rassegne quali "Sanremo Rock", "Star Sprint", "Tim Tour" e "Girofestival", ha altresì partecipato a diverse sessioni di registrazione in studio. Si è esibito per le emittenti televisive Sky, Tele D, Rei tv e la BBC Radio England.
È docente di intavolature presso i corsi accademici dell’Istituto Musicale V. Bellini di Caltanissetta, di chitarra nei corsi preaccademici del Conservatorio V. Bellini di Palermo e di strumento musicale presso la scuola media “Musco” di Catania. Suona una chitarra storica su modello Torres realizzata dal maestro liutaio Flavio Alaimo.

First Part: Vincenzo Bellini

Mario Paturzo : "Casta Diva" dalla Norma

Mauro Giuliani : Tema con variazioni su "Tu vedrai la Sventurata" dal Pirata

Mauro Giuliani – Cavatina “Nel furor delle Tempeste” e Cabaletta “Per te di vane Lagrime” dal Pirata

Napoleon Coste : Fantasia sulla Norma

Second Part : Andrea Schiavo

Frammenti Sonori (1994)

Petit Suite (2015) I° esecuzione assoluta
(I. Danza degli gnomi, II. Canto dell'Alba, III. Recercare, IV. Giga)

Liverpoolian Fantasy for Guitar Duo (2014)*


*Con la partecipazione straordinaria di Andrea Schiavo

Ingresso : 5 Euro

Per informazioni:
Centro teatrale e culturale Magma 095 444312 – 3333337848 – 3496093918 – mail@centromagma.it


A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org





martedì 24 novembre 2015

“BARCHE”: SABATO 28 NOVEMBRE DOPPIA RAPPRESENTAZIONE AL CENTRO ADIF DI CATANIA


Migrazione, tema in cima alle cronache con molta apprensione, e molta approssimazione. Per questo Terre forti, il collettivo artistico nato otto anni fa a Librino per fare da “ponte” fra culture diverse, fra tradizione ed innovazione, facendo dell'arte uno strumento di educazione, promozione sociale e coinvolgimento, ha fortemente voluto mettere in scena, sabato 28 novembre 2015 alle 17.30 con replica alle 20.30 al centro Adif – la bottega dell'arte di Via Salemi 1 a Catania, lo spettacolo “Barche”, regia di Alfio Guzzetta, fondatore e guida di Terre forti, su testo di Francesca Di Giorgio.
Andare oltre la cronaca, e tuffarsi nella storia. Un tuffo non liberatorio ma alla ricerca, troppo spesso vana e tragica, di una libertà che è collante universale di questa storia, di queste storie che navigano sulle barche della migrazione. La memoria troppo corta ci fa dimenticare come, nemmeno troppo tempo fa, a cercare la via del mare eravamo noi. E quelle storie, quelle immagini, se affiancate a quelle delle cronache di oggi, sono indistinguibili. “Barche” mostra e narra queste e quelle, associando all’esperienza di un autentico Maestro del teatro in Sicilia come Alfio Guzzetta, il fresco talento di Letizia Tatiana Di Mauro.
Nulla divide Cuncitteddu e Jouners, Janna ed Aisha: epoca, mare, lingua, colore della pelle, religione, sono solo superficiali aspetti transeunti di genti e storie che hanno una sola Patria: quelle barche che promettono libertà. Sogni, sofferenze, lacrime, gioia: sono questi i movimenti di una sinfonia universale che con struggente dolcezza trova una dimensione vibrante nel sapiente flauto di Claudia Platania.
E ancora, a riempire lo spazio trascendente del viaggio di chi, in cerca di nuova vita, nel XXI secolo trova l’improvvisa fine della vita terrena, ecco le sottili movenze del corpo di danza contemporanea dell’Adif.

BARCHE

di Francesca Di Giorgio

con

Letizia Tatiana Di Mauro
Alfio Guzzetta

e

Claudia Platania – flauto


ed il corpo di danza contemporanea dell’Adif



Effetti audio e luci

Mario Guarnera


Foto di scena

Roman Henry Clarke|Nicheja Photography


Ufficio Stampa

ClarkePress


Regia

Alfio Guzzetta


Adif – la bottega dell’arte
Via Salemi 1 – Catania

Sabato 28 novembre 2015

Prima rappresentazione ore 17.30
Seconda rappresentazione ore 20.30

Ingresso: €5



Per informazioni:
Terre forti – associazione culturale 095 570065 – 3496093918 – 3496933580 – info@terreforti.org


A cura di:
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org

In collaborazione con:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it


Terre forti”, associazione no-profit apolitica e aconfessionale, sorge nel 2007 a Librino, centro geografico di quelle antiche contrade un tempo note, per l'appunto, come "terre forti", ponendosi l'obiettivo di fare da “mediatore culturale” e promotore artistico e sociale tra la "periferia sud" del capoluogo etneo, la città di Catania e la Sicilia e i siciliani di tutto il mondo.








lunedì 23 novembre 2015

FUORISCHEMA NELLE SCUOLE: DOMANI MARTEDÌ 24 NOVEMBRE IL LIVE DI ROSARIO GIOENI


Nuovo appuntamento per “Fuorischema”, la rassegna musicale della Sala Magma di Catania. Nell'ambito dell'attività formativa per i giovani e gli studenti direttamente nelle scuole, grazie alla disponibilità offerta dalla dirigente, dott.ssa Cristina Cascio, ecco l'ultimo dei tre interventi in programma all’Auditorium dell’I.O.S. “A. Musco” (ad indirizzo musicale) di viale Giovanni da Verrazzano 101 a Catania. Con ingresso libero aperto a tutti, domani, martedì 24 novembre alle 16, ecco il marimbista e chitarrista Rosario Gioeni. Talentuoso e completo musicista che ha raccolto ampi ed autorevoli consensi, proporrà al pubblico un programma incentrato su composizioni di Johann S. Bach, Mauro Giuliani e Francisco Tarrega, oltre a marce tradizionali per tamburo.
Con il prossimo appuntamento “Fuorischema” torna nella propria “casa”, la Sala Magma: sabato 28 novembre, alle 21, arriva l'“Original Combo Jazz” per “FuorischemaJazz&More”.

Ecco il profilo dell'artista che si esibirà domani:

ROSARIO GIOENI, percussionista Marimbista e Chitarrista

Nasce a Catania nel 1985 e già dall’età di 3 anni manifesta spiccato interesse per la musica; inizia in tenera età il suo percorso di studi giungendo ad 11 anni a suonare con jazzisti di fama nazionale tra i quali è doveroso citare Franco Cerri, Gianni Basso e Romano Mussolini.
Nel 1997 viene ammesso nella classe di percussioni dell’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania sotto la giuda del M° Giovanni Caruso; nel 1999 entra a far parte dell’ensemble “Percussio Mundi”, fondato e diretto dallo stesso M° Caruso, che si esibisce presso il Teatro Massimo Bellini di Catania eseguendo “Ionisation” (brano per 13 percussionisti di Edgar Varese), e che nel 2000, con la medesima formazione, incide il CD “Intorno a Bellini”.
Tra il 2002 e il 2003 frequenta uno stage con il M° Mike Quinn, che gli consente ulteriormente di perfezionarsi col tamburo, mentre nel luglio del 2005 consegue, con il massimo dei voti e la lode, il diploma di percussioni presso l’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” e il compimento inferiore di composizione.
Seguendo la passione per gli strumenti a tastiera delle percussioni, sempre nel 2005 segue Masterclass di uno dei più grandi solisti a livello mondiale, il M° Peter Sadlo al Mozarteum di Salisburgo, specializzandosi alla marimba che continuerà a perfezionare ulteriormente studiando anche con Bodgan Bacanu, Filippo Lattanzi, Ludwig Albert, Nebojsa Jovan Zivkovic e persino Keiko Abe.
È vincitore assoluto di numerosi concorsi da solista, tra cui spicca il 28°Concorso Nazionale di musica “AMA Calabria” e il Concorso musicale “FIDAPA Sicilia Giovani Talenti”, nonché primo premio al 3° Concorso Europeo “Citta Campobello di Licata”. Emerge anche partecipando con formazioni cameristiche, in altre competizioni, quali il Concorso Internazionale per giovani musicisti “G. Campochiaro”, il Concorso Internazionale T.I.M. dove è l’unico siciliano ad arrivare alla finale di Roma, primo premio assoluto 100/100 e premio speciale “Paolo Serrao” al IV concorso musicale europeo “Citta di Filadelfia Premio speciale Paolo Serrao” sponsorizzato dall’Adams.
Nel luglio 2006 partecipa come unico italiano all’“International Marimba Competition”, organizzata dai più grandi marimbisti del mondo, nella quale giunge alla semifinale mentre si posiziona nuovamente semifinalista all’ “Universal Marimba Competition” del 2007 in Belgio, ed in finale dell’ “International Percussion Competition” di Fermo.
Nel 2009 consegue il Diploma Accademico di II Livello in discipline musicali ad indirizzo interpretativo - compositivo presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Catania col massimo dei voti e la lode mentre nel 2010 consegue brillantemente, presso lo stesso istituto, il Diploma Accademico di II Livello abilitante per la formazione dei docenti nella classe di concorso di strumento musicale A77.
Nell’anno 2011 consegue il diploma in chitarra classica con il massimo dei voti presso il Conservatorio di musica “A. Corelli” di Messina, sotto la guida del M° Marcello Cappellani, perfezionatosi successivamente con il M° Giulio Tampalini e il M° Giovanni Puddu.
Svolge sin dal 2004 un’intensa attività didattica e concertistica con l’esecuzione in prima assoluta in Italia del Concerto per Marimba e Orchestra di Emmanuel Sejournè al Teatro Sangiorgi di Catania, diretto dal M° Akira Yanagisawa e accompagnato dall’orchestra del Teatro Massimo V. Bellini di Catania, nonché la collaborazione con numerose associazioni musicali sia da solista che in varie formazioni da camera.
Nel luglio 2012 è vincitore dello “special prize” all’International Marimba competition al Mozarteum di Salisburgo, dove hanno partecipato candidati provenienti da tutto il mondo, tenendo un Marimba Recital nel Castello di Salisburgo. Dalla fine del 2012 Rosario Gioeni suona, in qualità di Endorser, su una marimba da concerto ADAMS alpha series. Dal 2015 suona Chitarra Classica Philip Woodfield Grand Concert Model.
Attualmente è Docente titolare di Percussioni presso l’I. C. “Pestalozzi” di Catania.

Dicono di lui:
Peter Sadlo: «You play wonderful with good quality and you comunicate great musicality when you playing».
Robert Van Sice: «BRAVO! I like your energy! You are very top player».
Bogdan Bacanu: «Your Bach’s interpretation is amazing».
Filippo Lattanzi: «…uno dei più grandi talenti che il mondo della marimba possa avere».
Momoko Kamiya: «I like so much how you play! I like your voicing, perfect note, musicality and your movement to the instrument».
David Friedman: «You are an Artist».
ADAMS: «It’s cool! You are new generations of marimba players».

Per informazioni:
I.O.S. “A. Musco” 095 575577 – www.icmuscoct.infoctic881002@istruzione.it

Centro teatrale e culturale Magma 095 444312 – 3333337848 – 3496093918 – mail@centromagma.it


A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org

sabato 21 novembre 2015

FUORISCHEMA: DOMANI SEMINARIO DI MUSICOLOGIA ALLA SALA MAGMA DI CATANIA


Proseguono gli eventi targati “Fuorischema” al servizio della musica. Ecco il secondo dei due importanti seminari organizzati dal Centro Magma in collaborazione con l'assessorato ai Saperi e alla bellezza condivisa del Comune di Catania: dopo l'appuntamento odierno al Palazzo della Cultura con il dott. Emanuele Tumminello, studioso di antropologia del suono ed autore di numerosi saggi, domani domenica 22 novembre alle 17, alla Sala Magma in via Adua 3 a Catania, il prof. Davide Sciacca terrà il seminario di musica e linguaggio "The italian of music, the music of italian". Una trattazione, incentrata sulla seminale importanza che l'Italiano e l'Italia ricoprono nell'ambito della musica “colta”, che ampio successo ha recentemente ottenuto al Department of Modern Languages and Cultures della University of Liverpool. Nell'occasione, il m° Sciacca sarà coadiuvato dal dott. Tumminello e dalla dott. Sara Musumeci, esecutrice e musicologa.
Prossimo appuntamento con Fuorischema nelle scuole: martedì 24 novembre, ore 16, con il concerto di Rosario Gioeni (marimba e percussioni) all’Auditorium dell’I.O.S. “A. Musco” di viale Giovanni da Verrazzano 101 a Catania.

Ecco il profilo dei relatori:

DAVIDE SCIACCA

Ha conseguito il diploma in Chitarra con il massimo dei voti presso l’istituto musicale V. Bellini di Catania, perfezionandosi con il concertista Carlo Ambrosio. Completa gli studi conseguendo, nel 2010, il diploma accademico di secondo livello abilitante all'insegnamento dello strumento musicale e, nel 2012, il diploma accademico di secondo livello in discipline musicali a indirizzo interpretativo-compositivo in Chitarra con il massimo dei voti e la lode presso l'istituto musicale V. Bellini di Caltanissetta sotto la guida del maestro Renato Pace con una tesi sulle opere per Oboe e Chitarra del compositore francese Napoleon Coste. Nel 2013 consegue brillantemente il Master di I livello in nuove Tecnologie applicate alla Musica presso il medesimo istituto. Nel 2015 ottiene il diploma accademico di secondo livello in Musica da Camera presso il Conservatorio V. Bellini di Palermo.
Ha seguito corsi di perfezionamento e d’interpretazione musicale con il pianista Andràs Schiff, i violinisti Augusto Vismara e Christophe Grube, l’oboista Stefano Vezzani, i chitarristi Carlo Ambrosio, Arturo Tallini, Giulio Tampalini, Aniello Desiderio, Giovanni Puddu, Costas Cotsiolis, Philippe Villa, Amanda Cook, Richard Jacobowsky, Linda Calzolaro e Nello Alessi.
Ha vinto il I° premio assoluto nei concorsi internazionali “Amigdala” di Viagrande e in due edizioni del “Giuseppe Ierna” di Floridia, nei concorsi nazionali “Magna Grecia” di Gioiosa Ionica e "Tuttarte" di Catania, il I° premio nei concorsi internazionali "Magma" di Catania e “Giuseppe Ierna”, il I° premio nei concorsi nazionali “Benedetto Albanese” di Caccamo, "A.gi.Mus." di Siracusa, “Pasquale Benintende” di Reggio Calabria, “Magna Grecia” di Gioiosa Ionica, in tre edizioni del concorso “Città di Palermo” e “Alfio Pulvirenti” di Comiso, in due edizioni dell’ “A.M.A. Calabria” di Lamezia Terme, "Placido Mandanici" di Barcellona Pozzo di Gotto e “Tuttarte” di Catania. Ha ottenuto i premi speciali della critica "Saint-Saens" e "Collegium Ars Musica" nel concorso nazionale "Città di Palermo", il “Premio Cultura” A.M.A. Calabria 2014, il “Premio Lillina Condemi” 2014 e il “Premio Ierna 2010”.
È stato invitato a far parte della giuria di importanti concorsi nazionali ed internazionali di chitarra e musica da camera.
Ha al suo attivo numerosissimi concerti come chitarrista solista, in formazioni da camera e da solista con orchestra in teatri, associazioni culturali, università e comunità religiose. Nel 2009 si è esibito in qualità di solista nell’ambito del “Tuscia International Guitar Festival” e, successivamente, accompagnato dall’orchestra dell’Ersu di Catania. Nel 2014 e nel 2015 ha ottenuto successi di pubblico e critica durante quattro tour in Inghilterra e Galles nei quali si è esibito in qualità di solista e in duo con la violinista Marianatalia Ruscica. I concerti li hanno visti protagonisti nelle sale e nei teatri di Liverpool, Manchester, West Lancashire, North Wales e del Wirral. Tiene regolarmente conferenze e seminari presso Università inglesi e italiane.
Ha accompagnato numerosi artisti locali come turnista e in rassegne quali "Sanremo Rock", "Star Sprint", "Tim Tour" e "Girofestival", ha altresì partecipato a diverse sessioni di registrazione in studio. Si è esibito per le emittenti televisive Sky, Tele D, Rei tv e la BBC Radio England.
È docente di intavolature presso i corsi accademici dell’Istituto Musicale V. Bellini di Caltanissetta, di chitarra nei corsi preaccademici del Conservatorio V. Bellini di Palermo e di strumento musicale presso la scuola media “Musco” di Catania. Suona una chitarra storica su modello Torres realizzata dal maestro liutaio Flavio Alaimo.

SARA MUSUMECI

Nasce a Giarre nel 1991. Inizia gli studi musicali all’età di 5 anni sotto la guida del M° Rosa Greco.
Sin da piccola, partecipa attivamente a diverse rassegne musicali organizzate dalle varie Associazioni Musicali dell’Hinterland catanese.
Dal 2010 segue vari corsi di direzione corale tenuto dal M° Giuseppe Mignemi ed inoltre, dal 2002, dirige la Corale "Carmelitana" di Sciara (Giarre). Nel 2011 ha seguito diversi corsi di Organo tenuti dai maestri Perrucci, Mammarella, Catalucci, Cannizzaro e di restauro di organi tenuto dal M°Oliveri Franco. Ha inoltre frequentato una masterclass di perfezionamento organistico organizzata dall'Accademia Eraclensis di Gela. Nel 2013 ha conseguito la laurea in Discipline delle Arti Figurative, della Musica e dello Spettacolo presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli studi di Palermo ed e attualmente iscritta alla specialistica in Musicologia presso la stessa Università. Studia organo con il M° Diego Cannizzaro, Ispettore Regionale degli organi storici della Sicilia. Ha studiato pianoforte con i Maestri Giuseppe Cantone e Violetta Egorova e ha conseguito il relativo diploma presso l'Istituto Musicale "V. Bellini" di Catania sotto la guida del M° Epifanio Comis con il massimo dei voti. Ha partecipato a diverse masterclass organizzate dall'Accademia Pianistica Siciliana, di cui l'ultima presso il Conservatorio di Parigi.
Svolge attività concertistica sia da solista sia in duo con la pianista Tiziana Terranova. Ha di recente tenuto un seminario presso il Teatro Massimo di Palermo con Tiziana Terranova, organizzato dal Prof. Sergio Bonazinga per conto dell'Università degli studi di Palermo, dal titolo “Ispirazioni etnologiche e folkloristiche nella letteratura pianista fra i secoli XIX e XX”.

EMANUELE TUMMINELLO

Studente presso il Corso di Laurea Magistrale in Musicologia dell’Università di Palermo. Collabora abitualmente a ricerche svolte nell'ambito dell'insegnamento universitario di etnomusicologia. Si occupa specialmente di aspetti connessi alla documentazione audiovisiva di eventi d’interesse musicale e a questioni inerenti alla cosiddetta etnomusicologia della contemporaneità.
L’intervento “Tradizioni musicali siciliane in rete: YouTube e Facebook” verterà sull’individuazione e l’analisi dei materiali, ad oggi riscontrabili sulle maggiori piattaforme multimediali, propri della tradizione popolare siciliana.

Per informazioni:
Centro teatrale e culturale Magma 095 444312 – 3333337848 – 3496093918 – mail@centromagma.it


A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org

venerdì 20 novembre 2015

FUORISCHEMA: DOMANI E DOMENICA DUE SEMINARI DI MUSICOLOGIA


Ancora due eventi targati “Fuorischema” al servizio della musica. Ecco due importanti seminari, organizzati dal Centro Magma in collaborazione con l'assessorato ai Saperi e alla bellezza condivisa del Comune di Catania: al Palazzo della Cultura in via Vittorio Emanuele 121 domani, sabato 21 novembre alle 16.30 il dott. Emanuele Tumminello
Emanuele Tumminello
, studioso di antropologia del suono ed autore di numerosi saggi, terrà un seminario di antropologia della musica dal titolo "Tradizioni musicali siciliane in rete: Youtube e Facebook", coadiuvato dal prof. Davide Sciacca
Davide Sciacca
. Il quale, domenica 22 novembre alle 17, alla Sala Magma in via Adua 3 sempre a Catania, terrà il seminario di musica e linguaggio "The italian of music, the music of italian", cha ampio successo ha recentemente ottenuto al Department of Modern Languages and Cultures della University of Liverpool. Nell'occasione, il m° Sciacca sarà coadiuvato dal dott. Tumminello e dalla dott. Sara Musumeci
Sara Musumeci
, esecutrice e musicologa.
Prossimo appuntamento con Fuorischema nelle scuole: martedì 24 novembre, ore 16, con il concerto di Rosario Gioeni (marimba e percussioni) all’Auditorium dell’I.O.S. “A. Musco” di viale Giovanni da Verrazzano 101 a Catania.

Ecco il profilo del relatore:

EMANUELE TUMMINELLO
Studente presso il Corso di Laurea Magistrale in Musicologia dell’Università di Palermo. Collabora abitualmente a ricerche svolte nell'ambito dell'insegnamento universitario di etnomusicologia. Si occupa specialmente di aspetti connessi alla documentazione audiovisiva di eventi d’interesse musicale e a questioni inerenti alla cosiddetta etnomusicologia della contemporaneità.
L’intervento “Tradizioni musicali siciliane in rete: YouTube e Facebook” verterà sull’individuazione e l’analisi dei materiali, ad oggi riscontrabili sulle maggiori piattaforme multimediali, propri della tradizione popolare siciliana.

Per informazioni:
Centro teatrale e culturale Magma 095 444312 – 3333337848 – 3496093918 – mail@centromagma.it


A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org


martedì 17 novembre 2015

FUORISCHEMA NELLE SCUOLE: DOMANI MERCOLEDÌ 18 NOVEMBRE IL LIVE DEL DUO SCIACCA-TESTAÌ


Nuovo appuntamento per “Fuorischema”, la rassegna musicale della Sala Magma di Catania. Nell'ambito dell'attività formativa per i giovani e gli studenti direttamente nelle scuole, grazie alla disponibilità offerta dalla dirigente, dott.ssa Cristina Cascio, ecco il secondo dei tre interventi in programma all’Auditorium dell’I.O.S. “A. Musco” (ad indirizzo musicale) di viale Giovanni da Verrazzano 101 a Catania. Con ingresso libero aperto a tutti, domani, mercoledì 18 novembre alle 16, ecco il duo Davide Sciacca (chitarra) – Domenico Testaì (flauto). Due musicisti di talento, forti di un curriculum che vanta numerosi premi ed importanti esperienze in Italia e all'estero, che proporrà al pubblico un ricco programma, che spazia da Francesco Molino a Niccolò Paganini, da Mauro Giuliani a Napoleon Coste, passando per Gaspard Kummer.
Prossimo appuntamento con Fuorischema nelle scuole: martedì 24 novembre, ore 16, con il concerto di Rosario Gioeni (marimba e percussioni).
Ma la musica vive anche in due importanti seminari, organizzati dal Centro Magma in collaborazione con l'assessorato ai Saperi e alla bellezza condivisa del Comune di Catania, in programma questa settimana: al Palazzo della Cultura in via Vittorio Emanuele 121 sabato 21 novembre alle 16.30 il dott. Emanuele Tumminello terrà un seminario di antropologia della musica dal titolo "Tradizioni musicali siciliane in rete: Youtube e Facebook", coadiuvato dal prof. Davide Sciacca. Il quale, il giorno successivo alle 17, alla Sala Magma in via Adua 3 sempre a Catania, terrà il seminario di musica e linguaggio "The italian of music, the music of italian", cha ampio successo ha recentemente ottenuto al Department of Modern Languages and Cultures della University of Liverpool. Nell'occasione, il m° Sciacca sarà coadiuvato dal dott. Tumminello e dalla dott. Sara Musumeci. Presenterà entrambi gli eventi il dott. Salvo Nicotra, direttore del Centro Magma.

Ecco il profilo degli artisti che si esibiranno domani:

DAVIDE SCIACCA, chitarra

Ha conseguito il diploma in Chitarra con il massimo dei voti presso l’istituto musicale V. Bellini di Catania, perfezionandosi con il concertista Carlo Ambrosio. Completa gli studi conseguendo, nel 2010, il diploma accademico di secondo livello abilitante all'insegnamento dello strumento musicale e, nel 2012, il diploma accademico di secondo livello in discipline musicali a indirizzo interpretativo-compositivo in Chitarra con il massimo dei voti e la lode presso l'istituto musicale V. Bellini di Caltanissetta sotto la guida del maestro Renato Pace con una tesi sulle opere per Oboe e Chitarra del compositore francese Napoleon Coste. Nel 2013 consegue brillantemente il Master di I livello in nuove Tecnologie applicate alla Musica presso il medesimo istituto. Nel 2015 ottiene il diploma accademico di secondo livello in Musica da Camera presso il Conservatorio V. Bellini di Palermo.
Ha seguito corsi di perfezionamento e d’interpretazione musicale con il pianista Andràs Schiff, i violinisti Augusto Vismara e Christophe Grube, l’oboista Stefano Vezzani, i chitarristi Carlo Ambrosio, Arturo Tallini, Giulio Tampalini, Aniello Desiderio, Giovanni Puddu, Costas Cotsiolis, Philippe Villa, Amanda Cook, Richard Jacobowsky, Linda Calzolaro e Nello Alessi.
Ha vinto il I° premio assoluto nei concorsi internazionali “Amigdala” di Viagrande e in due edizioni del “Giuseppe Ierna” di Floridia, nei concorsi nazionali “Magna Grecia” di Gioiosa Ionica e "Tuttarte" di Catania, il I° premio nei concorsi internazionali "Magma" di Catania e “Giuseppe Ierna”, il I° premio nei concorsi nazionali “Benedetto Albanese” di Caccamo, "A.gi.Mus." di Siracusa, “Pasquale Benintende” di Reggio Calabria, “Magna Grecia” di Gioiosa Ionica, in tre edizioni del concorso “Città di Palermo” e “Alfio Pulvirenti” di Comiso, in due edizioni dell’ “A.M.A. Calabria” di Lamezia Terme, "Placido Mandanici" di Barcellona Pozzo di Gotto e “Tuttarte” di Catania. Ha ottenuto i premi speciali della critica "Saint-Saens" e "Collegium Ars Musica" nel concorso nazionale "Città di Palermo", il “Premio Cultura” A.M.A. Calabria 2014, il “Premio Lillina Condemi” 2014 e il “Premio Ierna 2010”.
E’ stato invitato a far parte della giuria di importanti concorsi nazionali ed internazionali di chitarra e musica da camera.
Ha al suo attivo numerosissimi concerti come chitarrista solista, in formazioni da camera e da solista con orchestra in teatri, associazioni culturali, università e comunità religiose. Nel 2009 si è esibito in qualità di solista nell’ambito del “Tuscia International Guitar Festival” e, successivamente, accompagnato dall’orchestra dell’Ersu di Catania. Nel 2014 e nel 2015 ha ottenuto successi di pubblico e critica durante quattro tour in Inghilterra e Galles nei quali si è esibito in qualità di solista e in duo con la violinista Marianatalia Ruscica. I concerti li hanno visti protagonisti nelle sale e nei teatri di Liverpool, Manchester, West Lancashire, North Wales e del Wirral. Tiene regolarmente conferenze e seminari presso Università inglesi e italiane.
Ha accompagnato numerosi artisti locali come turnista e in rassegne quali "Sanremo Rock", "Star Sprint", "Tim Tour" e "Girofestival", ha altresì partecipato a diverse sessioni di registrazione in studio. Si è esibito per le emittenti televisive Sky, Tele D, Rei tv e la BBC Radio England.
E' docente di intavolature presso i corsi accademici dell’Istituto Musicale V. Bellini di Caltanissetta, di chitarra nei corsi preaccademici del Conservatorio V. Bellini di Palermo e di strumento musicale presso la scuola media “Musco” di Catania. Suona una chitarra storica su modello Torres realizzata dal maestro liutaio Flavio Alaimo.

DOMENICO TESTAÌ, flauto

Ha iniziato giovanissimo lo studio del pianoforte sotto la guida del M° Maurizio Innocenti, diplomandosi nel 2014 con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio "F. Cilea" di Reggio Calabria, dove è stato allievo interno dall'anno 2009.
Vincitore di numerosi concorsi: 1° premio assoluto – Concorso Musicale Nazionale “P. Mandanici”, Concorso Europeo Giovani Musicisti di Venetico. 1° premio – Concorso Musicale Internazionale “Lucio Stefano D’Agata”, Concorso Nazionale “Alfio Pulvirenti”, Concorso Europeo di Esecuzione Musicale “Città di Siracusa”, Concorsi Nazionali “Tutt’arte”, “Canicattì”, “V. Bellini”.
Nel 2011 ha seguito attivamente la Masterclass tenuta dal M° Leoind Margarius.
Suona pubblicamente in duo con la violinista Marianatalia Ruscica con la quale ha partecipato alla Masterclass Internazionale di Musica da Camera tenuta dal M° Mikhail Kopelman, ed ha partecipato ai seguenti concorsi: 1° premio – Concorso Europeo di Esecuzione Musicale “Città di Siracusa”, Concorso Musicale Nazionale “P. Mandanici”.
Ha eseguito concerti come solista per l’Unione Nazionale Ciechi e presso l’Istituto Comprensivo “Federico II di Svevia”. Collabora stabilmente con il coro polifonico “I Mago Vocis” con il quale ha realizzato numerosi concerti.
Attualmente frequenta il 2° anno di Biennio sperimentale di II livello in Discipline musicali presso l’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania, studiando pianoforte con il M° Luca Ballerini.Nato a Catania, ha iniziato gli studi nella scuola ad indirizzo musicale, si è diplomato brillantemente nel 2002, presso l’istituto “V. Bellini” di Catania, abilitato all’insegnamento strumentale e laureato in discipline musicali
Allievo del m° Salvatore Vella, risulta idoneo alle selezioni 2004 e alle selezioni 2006 dell’accademia del Maggio Musicale fiorentino, alle selezioni dell’Orchestra Giovanile Italiana e al “Progetto palcoscenico” di Pescara ha suonato in varie rassegne e concorsi nazionali ed internazionali classificandosi ai primi posti ed ha partecipato a Masterclass, da effettivo, con diversi docenti, tra cui A. Persichilli, M. Marasco, B. Fromanger, N. Mazzanti, C. Montafia, G. Pretto, D. Formisano, A. Oliva per il flauto e P. Berman, M. Sciarretta, A. Manuli, R. Filippini e G. Adorno per la musica da camera.
Vincitore di numerosi concorsi di musica da camera e da solista, svolge attività cameristica in duo, trio e quartetto , Catania , ha collaborato con L’E.A.R. teatro “V.EMANUELE” di Messina e con l' orchestra Stesigoros, con la filarmonica Belliniana con la Kore di Enna e L’ orchestra filarmonica San Nicolò di Mascalucia con l’orchestra euro mediterranea e l’orchestra “Jupiter” di Meda (MI)
Ha suonato in vari teatri catanesi, tra i quali Piccolo e Massimo Bellini e ha suonato nella banda militare della Brigata Aosta (Sicilia).Attualmente ricopre il ruolo di primo flauto nell’orchestra “sinfonica belliniana” diretta da A. Manuli e l’orchestra mediterranea ed è docente di ruolo presso l’I.C “V. Da Feltre” di Catania ed è risultato idoneo presso la banda della “Polizia di Stato”.

Per informazioni:
I.O.S. “A. Musco” 095 575577 – www.icmuscoct.infoctic881002@istruzione.it

Centro teatrale e culturale Magma 095 444312 – 3333337848 – 3496093918 – mail@centromagma.it


A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org