Media Partner

domenica 3 gennaio 2016

CONCERTI AL CASTELLO URSINO: DOMANI LUNEDÌ 4 GENNAIO IL LIVE DEL FENÌLYA CELLO DUO


Con le feste di fine anno in via di conclusione, è tempo per una nuova grande esibizione musicale in una location suggestiva e prestigiosa come il Castello Ursino. Organizzato dal Centro Magma di Catania, ecco quindi domani, lunedì 4 gennaio alle 20, l'apprezzato Fenìlya Cello Duo per il terzo ed ultimo concerto della serie, che si inserisce nel programma “il nostro Natale” promosso dal Comune di Catania. Dopo il live con il Ten Strings Duo ed il recital di Davide Sciacca, al Castello Ursino andrà in scena l'ensemble che si è costituito nel 2012 e possiede un ampio repertorio che spazia dal barocco al contemporaneo, affrontando con curiosità generi musicali di diverso stile.
Si è esibito, sia in Italia che all’estero, riscuotendo sempre unanimi ed appaganti consensi. Composto da Alfredo Borzì al violoncello e Tania Cardillo al pianoforte, ha in programma musiche di Fauré, Brahms, Schumann e Chopin.

Il concerto di domani avrà come prezzo d'ingresso €5.

Qui di seguito il profilo degli artisti ed il programma completo della serata.

Alfredo Borzì, violoncellista.
Intraprende giovanissimo lo studio della musica diplomandosi brillantemente in violoncello nel 1988 sotto la guida del maestro Ettore Paladino presso l'Istituto Musicale "V. Bellini" di Catania. Si perfeziona in seguito con violoncellisti di fama internazionale come G.Sollima, R.Filippini e A.Bonucci. Ha conseguito, con il massimo dei voti e la lode, il Diploma Accademico di Secondo Livello in violoncello presso l'Istituto Musicale "V. Bellini" di Catania.
Nel 1986 e nel 1987 vince il 1° premio, nella categoria solista, alla rassegna nazionale "C.Vidusso". Sempre nel 1986 vince l´audizione per l´Orchestra Sinfonica della RAI di Roma e quella per il "Bellini" di Catania, teatro presso il quale nel 1989 vincerà il concorso d´orchestra ricoprendo anche il ruolo di primo strumento. Dal 1990 è primo violoncello in diverse orchestre in seno alle quali suona per le più importanti istituzioni musicali in Italia ed all´estero. Degne di menzione sono le fortunate tournèe effettuate in Cina (2014), Russia (2011) e Giappone con l’orchestra del teatro Bellini di Catania.
Ha inoltre inciso per la casa discografica "Poligram Italia”.
Insieme ad Alessandro Cortese al violino ed Alessandro Spinnicchia al pianoforte è fondatore del Trio di Catania, formazione da camera con la quale vince i concorsi "Selmer" (PA), "Città di Caccamo"(PA) e "Francesco Cilea" di Palmi (RC). Dal 2011, con la violinista Manuela Caserta, forma il duo “Bowart” con cui suona per diverse associazioni musicali allo scopo di divulgare il repertorio scritto per questa particolare formazione da camera. Nel 2013 assieme a Tania Cardillo al pianoforte e Manuela Caserta al violino è tra i fondatori del “Fenìlya Trio” con cui debutta nello stesso anno presso il teatro di “Donnafugata” di Ragusa per la stagione “Ibla Classica International”. È presente nei prestigiosi cartelloni di associazioni musicali quali Lyceum, Ass. Musicale Etnea, Ass. Amici della musica, ecc…, nonché ospite fisso per il “Gaulitana Festival”, manifestazione internazionale di musica che si tiene ogni anno presso la sede del ministero dell’isola di Gozo (Malta). Col “Fenìlya Trio” nel 2014 incide il suo primo live recording cd di musica da camera (ed. Novecento). All’attività concertistica ha affiancato quella didattica: è stato docente presso l´istituto musicale “G. Navarra” di Gela e l'istituto musicale "Pennisi" di Giarre. Suona un violoncello C. A. Testore del 1740.

Tania Cardillo, pianista.
Nata nel 1972, nipote d’arte, ha iniziato giovanissima gli studi musicali e si è diplomata in pianoforte al Conservatorio “L.Canepa” di Sassari sotto la guida del M°Stefano Mancuso; in seguito ha conseguito il Diploma di “Didattica della Musica” (Messina).
Ha frequentato Corsi di Perfezionamento, solistici e di musica da camera, tenuti, tra gli altri, da Sergey Dorenskj (Salisburgo), Ruggiero Ricci (Salisburgo), Mario Delli Ponti (Catania), Angelo Persichilli (Roma e Giardini Naxos), Stefano Mancuso (Roma e Sardegna) e principalmente Fausto Zadra (Roma e Losanna) che ha dato un’impronta significativa alla sua crescita artistica.
E’ stata premiata in Concorsi Musicali, Nazionali ed Internazionali, concorrendo sia come solista che in varie formazioni da camera (“B. Albanese” di Caccamo, “Hyperion” di Ciampino, “Giovani Talenti” di Taranto, “G. Campochiaro” di Pedara, “Musicainsieme” di Catania, “Seiler” di Palermo, “Città di Massafra”, “Ibla Grand Prize” di Ragusa, “Magma” di Catania, ecc.).
Si è esibita in importanti città europee, suonando sia da solista che in formazioni cameristiche: il trio “Diamante” con i flautisti Angelo Persichilli e Salvatore Vella; il duo “Edelweiss” con la violinista bulgara Alexandra Dimitrova, i duo con gli argentini Monica Robledo (soprano), Eduardo Tami (flautista) e Viviana Almerares (violoncellista), i duo “Siciliana” e “Sheherazade” rispettivamente con le flautiste Nunziata De Francesco e Daria Grillo, il duo “Klaripian” con il clarinettista Salvatore Assenza.
Suona stabilmente anche con le seguenti formazioni: il “Fenìlya Trio” con la violinista Manuela Caserta ed il violoncellista Alfredo Borzì, il “Fenìlya Cello Duo” con il violoncellista Alfredo Borzì.
Chiamata come membro in giurie di Concorsi Musicali, si presta anche come pianista accompagnatore per esami in Conservatorio, master classes e corsi di perfezionamento.
Alla carriera concertistica unisce una seria attività didattica, avvalorata dalla pubblicazione di un trattato di teoria musicale (“Kronos” - Ed. Novecento); insegna Pianoforte presso l’Istituto Comprensivo Statale “XX Settembre” di Catania.

PROGRAMMA
Romantici Titani”

G. FAURÉ: Berceuse, in re magg., op. 16
(1845-1924)

J. BRAHMS: Sonata, in mi minore, op. 38
(1833-1897) - Allegro non troppo
- Allegretto quasi Menuetto / Trio
- Allegro

*** *** *** ***
R. SCHUMANN: Adagio e Allegro, in la bem. magg., op. 70
(1810-1856) - Langsam, mit innigem Ausdruck
- Rasch und Feurig

Fantasiestücke, op. 73
- Zart und mit Ausdruck
- Lebhaft, leicht
- Rasch und mit Feuer

F. CHOPIN: Introduction et polonaise brillante, op. 3
(1810-1849)

Per informazioni:

Centro teatrale e culturale Magma 095 444312 – 3333337848 – 3496093918 – mail@centromagma.it

A cura di:
Centro teatrale e culturale Magma www.centromagma.it

In collaborazione con:
Comune di Catania
La terra del sole” - soc.coop.va a r.l. www.laterradelsole.it
Terre forti - associazione culturale” www.terreforti.org
Photo credit: Gaetano Laureanti


0 commenti:

Posta un commento